Ivory Moon demo 2002 - Metal

demo precedente precedente

Dispiace ascoltare gruppi come i romani Ivory Moon, penalizzati da una registrazione che, pur portando alla luce le buone qualità della band, finisce per non rendere giustizia ad una proposta musicale. Ciò avviene perché se l’ensemble vuole essere apprezzata a pieno, deve per forza avere dalla sua una ottima pulizia sonora.

Nei tre brani di questo mini-cd d’esordio, infatti, i Nostri spaziano attraverso atmosfere fantasy-medioevali che fanno parte dell’immaginario di gruppi heavy metal quali Iron Maiden o i tedeschi Helloween. Vista la complessità della proposta musicale ci sono sicuramente alcune cose da rivedere, come ad esempio alcune parti atmosferiche francamente fuori luogo in “Hell”, o una eccessiva epicità forzata nel canto.

Per il resto le canzoni reggono, nonostante la lunghezza (“Valalla”), risultando ben strutturate grazie anche agli inserimenti di tastiera e alla bravura tecnica dei due chitarristi Davide e Fabrizio.

Astenersi amanti degli Slayer e slipknotiani.

---
La recensione demo di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2002-11-30 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO