14/05/2013

Può un gruppo sconosciuto coinvolgere l'ascoltatore per 15 minuti abbondanti? Questo ep autoprodotto riuscirebbe nella difficile impresa di tenere incollato il distratto di turno che si appresta a scoprirli. "Forte Antipatia" è un mix di tre decenni di rock. Evitando di affossarsi in un singolo genere i 4 padovani risultano credibili sia nei riff più crudi che nelle melodie maggiormente armoniche: “Lo ammetto” è l'episodio più significativo, un brano ruvido dove a farla da padrone sono le corde di basso e chitarra. Convincente la prestazione vocale di Matteo Portalupi: la sua timbrica è versatile e ben si presta al sound della band. Da irrobustire i testi: a volte soffrono di poca consistenza, e brani come “La cura” sembrano quasi incompleti, in attesa di una rifinitura che possa far esplodere al massimo il potenziale.

Obiettivo centrato a metà per gli emergenti Opera al Nero: al primo step nella giungla discografica il gruppo marca comunque i confini con brani di carattere, puro rock senza fronzoli. Ne vogliamo di più, preferibilmente in ambiti live.

---
La recensione Opera al nero - Recensione - Forte antipatia EP di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 16/07/2019

Tracklist

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati