< PRECEDENTE <
album demo Noblise

recensione Noblise demo

2002 - Rock, Grunge

RECENSIONE
01/01/2003

Visti dal vivo sul palco di “Rockeggiando”, i marchigiani Noblise mi avevano entusiasmato non poco grazie alla loro carica adrenalinica e alle sonorità evidentemente grunge che riportavano alla mente svariati fantasmi. In più, era sembrata molto intelligente la scelta di inserire nell’organico un tastierista che dava alla formula un particolare tocco new-wave. C’erano insomma tutti gli elementi affinché il quartetto venisse definito la ‘next big thing’ del panorama italiano, anche solo per l’energia che dal palco riuscivano a scatenare.

Però, una volta entrato in possesso del loro demo, e dopo aver provveduto all’ascolto, devo ammettere che le aspettative vengono parzialmente deluse; dove infatti le band deludono per le ridotte capacità di rendere dal vivo quanto promesso su disco, stavolta succede esattamente il contrario. In pratica il lavoro di studio evidenzia alcune pecche che nella performance live non sono emerse: la voce ad esempio - qui perlopiù stonata e tutt’altro che incisiva, oltre che verdeniana ai limiti del plagio - ma anche alcuni difettucci relativi alla metrica. Ci sarebbe poi da lavorare molto sui testi, spesso sempliciotti e quantomai scontati, per non rovinare quanto di buono è comunque stato fatto.

I suoni, invece, ci sembrano azzeccati nella maggior parte dei casi, soprattutto quando intervengono le tastiere a variare la formula, dando a questa una notevole spinta propulsiva. Ma non dispiacerebbe che si intervenisse anche sulla timbrica della chitarra, troppo spesso legata alla solita distorsione che finisce per sembrare monotona. Valido anche il tentativo di imbastire una ballata (“Non sei come me”) che, seppur a tratti ricordi Vasco Rossi, nel complesso merita una segnalazione.

C’è ancora, comunque, molto da lavorare prima di aspirare a traguardi più impegnativi, concentrandosi magari su quegli aspetti evidenziati in questa recensione. Le qualità crediamo ci siano tutte: adesso si tratta di non fermarsi e crederci fortemente.

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani