< PRECEDENTE <
album Dentro - Endless Way

recensione Endless Way Dentro

2002 - Metal, Hardcore

RECENSIONE
09/01/2003 di Emanuele Tamagnini

Avvincente e devastante! “Dentro” è il debutto dei romani Endless Way che producono otto tracce di puro hardcore-metal cantato in italiano (un merito in più) davvero ben riuscite.

Un power trio oliato alla perfezione, senza un attimo di respiro, una corsa ad alta velocità già dall’apertura “Seguo il vento” con schegge metalliche che tagliano l’aria come fendenti. Ma è solo l’inizio perché gli Endless Way non conoscono la parola freno e continuano l’orgia sonora a colpi di “Fra di noi”, la furiosa “Giorno nuovo” e la destabilizzante “K.O.” dove la voce di Dario Cruciani trova la giusta dimensione. Digressioni melodiche si aprono poi con la riflessiva “Ora il silenzio” che prepara il campo alla conclusiva “Senza pietà”, mirabile esempio di come si possa far coniugare la rabbia propria dell’hardcore più estremo con rallentamenti che ne smussano l’intensità.

Una degna cavalcata per una band dalle enormi potenzialità, alla quale va anche un plauso per l’ottimo artwork curato nei minimi particolari (testi compresi).

Non ci resta che seguirli dal vivo!

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti (1)
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
> PROSSIMA >