JONNY BLITZ Musica Per Chi L'Ascolta La Prima Volta 2013 - Cantautoriale, Alternativo, Pop rock

Musica Per Chi L'Ascolta La Prima Volta precedente precedente

Sapore di sale, sapore di mare e di balli “per voi giovani”.

“Per quest'anno non cambiare, stessa spiaggia e mare”. Diversamente da quello che state pensando, l'anno di cui si vagheggia una villeggiatura in amorosa compagnia non è il 1963 ma il 2013, e a cantare il “dolce vento di salsedine” non è un imbrillantinato interprete in transizione fra canzone all'italiana e primi vagiti del rock'n'roll ma un gruppo di giovanotti d'oggigiorno, interpreti di quella che forse, chissà?, staremo a vedere, sta diventando una “scuola”: come Thegiornalisti e Testaintasca, infatti, i Jonny Blitz vengono da Roma, e al pari dei concittadini colleghi suonano come un Little Tony in Converse con il synth. Tanta voglia di estate e spensieratezze d'altri tempi quindi, citazionismo spinto, tanto ye-ye, tanto spaghetti beat, con iniezioni di brit, elettronica e cantautori (più o meno) moderni a evitare l'effetto cover-band del bandiera gialla. Loro sembrano divertirsi molto, e anche noi ci divertiamo, e sappiamo già a memoria “Perlomeno”, “Tzunami” ed “Estate” e le canticchiamo sognando le vacanze infinite di quando eravamo piccoli. Solo che, appunto, le vacanze non durano per sempre, e quando arriverà l'autunno cosa resterà di questa “musica per chi l'ascolta la prima volta” a noi che la musica non l'ascoltiamo certo per la prima volta, e nemmeno per la seconda e nemmeno per la terza? Resterà un ricordo festoso e la consapevolezza che per durare più di una stagione occorreranno argomenti più solidi, intenzioni più definite, meno rimembranze e più sorprese. Ma ci penseremo a settembre.

---
La recensione Musica Per Chi L'Ascolta La Prima Volta di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2013-08-19 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • GNO 8 anni Rispondi

    l'estate è uno stato mentale, l'inverno è una convenzione. per questo penso che i jonny blitz spacchino il culo ai passeri. ye ye ye.

IL TUO CARRELLO