31/01/2014

Il contrasto è evidente: suoni artificiali e voce pulita, parole precise, scandite e chiarissime, un nitido recitativo cesellato con cura, e un tappeto di effetti sonori profondi e dalle sfumature tendenti al nero. Che si giochi sulla potenza (“Zigulì”) oppure sulle linee di basso specialmente (“Regola Numero Uno”), che sia una trama crescente di note freddissime e appetito di dolcezze (“Bufera”) o l’avanzare seducente di atmosfere trip hop rotte dal parlato che è misto di rabbia, rime e metrica calibrata (“Montecristo”); o ritornelli che prendono subito come in “Barbiere”, vera hit che canticchi già dopo una volta, questo ep ( disponibile in free download)ha un impatto deciso, suona molto bene e non per nulla vede la partecipazione di Marcel Van Limbeek (da anni sound engineer di Tori Amos e qui impegnato in fase di mastering): un buon lavoro che si muove tra strumenti reali e sintetici e s’assesta tra i contrasti, la forza e la pienezza.

---
La recensione The Overbooking Orchestra - Recensione - CHECK IT *EP* di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 21/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati