Nemesi La sottile linea grossa 2013 - Hardcore, Crossover, Post-Rock

La sottile linea grossa precedente precedente

Navigare nelle ormai difficili acque del crossover e riuscire a rimanere a galla.

“e tu chiamalo se vuoi solo crossover / ma non puoi etichettarmi ho camionate di suoni e tempi a disposizione / se vuoi trovargli un nome ti do io la soluzione / è un mix di frustrazione rabbia e puzza di sudore”.

Parlano chiaro i Nemesi. A loro piace dire le cose in faccia, senza giri di parole, senza peli sulla lingua. Sono parecchio incazzati, si sentono incompresi (“fai lo snob che ascolta indie/e non capisci questa roba”) e non le mandano certo a dire. Ne hanno un po’ per tutti a dire il vero. Non accettano la falsità ed ipocrisia di chi cerca la ribalta ad ogni costo (“Per non sentirti più”). Prendono Barbara D’Urso come capro espiatorio per attaccare i media, sempre più invadenti nelle nostre vite private (“Cara Barbara”). Nemmeno il nostro paese riesce a sfuggire al loro sguardo cinico e feroce (“Tu non sei un cavallo”). Insomma il quintetto lombardo non ha timore nell’esprimere la propria opinione e far sentire la propria voce. Anche in questo secondo album lo fa attraverso un sound rabbioso che a definirlo crossover non ci si sbaglia di certo. Nonostante le sporadiche accelerazioni hardcore della sezione ritmica o le sperimentazioni elettro/dubstep in alcuni brani. Visto il genere proposto però suonare originali non è affatto facile. La band annaspa sulle deboli note di “In sostanza” ed alla fine non può che aggrapparsi al buon groove di “Non ti preoccupare” o del divertente singolo “Io porto sfiga”. Nel complesso però i dieci pezzi che compongono il disco dal vivo sapranno garantire al pubblico una buona dose di pogo e sudore. Insomma i Nemesi si trovano ormai a navigare in acque difficili, eppure riescono comunque a rimanere a galla. Di questo bisogna dargliene merito.

---
La recensione La sottile linea grossa di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2013-10-31 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia