Cafe' Absurd promo ep 2013 2013 - Rock, Progressive, Industrial

precedente precedente

Tre pezzi tre: bigliettini hard rock

Tre pezzi tre per un veloce promo, questo il biglietto da visita dei Cafe’ Absurd. La filigrana della carta è buona, un buon mix ed un mastering all’altezza di una produzione completa. Ma veniamo ai brani. Si parte con “Zolfo”: brano in bilico tra un poppettino sospeso nella strofa, con annesso rollercoaster vocale al limite dell’intonazione, ed un ritornello che apre veramente tanto. Nel mezzo: florilegio di synth.

Segue “Ricca colazione”: hard-rock con un gran tiro, al punto da spiccare nel lotto. Niente di rivoluzionario ma i synth pungono ed il tutto (testi, arrangiamenti e suoni) ha un appeal vagamente paraculo (nel senso di radio-friendly) che fa restare il pezzo in testa.

Nel terzo pezzo “Kcalb ot Kcab” si passa all’inglese (perché?) mantenendo un certo tiro con influenze industrial più marcate, putroppo senza mai riuscire a colpire veramente nonostante alcune idee siano interessanti. Il biglietto da visita è presto finito, non resta che aspettare un lavoro più completo.

---
La recensione promo ep 2013 di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-05-05 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia