Nadàr Solo Live allo sPAZIO 211 2013 - Rock, Alternativo, Pop rock

Disco in evidenzaLive allo sPAZIO 211 precedente precedente

Il bel ricordo di una bella serata.

Nel 2007 c'era “Novenovembre”, il primo singolo del primo album dei Nadàr Solo. Nel 2013 c'è la sera del nove novembre allo Spazio 211 di Torino, c'è #Novenovembre. Che cosa è successo in sei anni, oltre all'avvento dell'hashtag? È successo che i Nadàr Solo sono cresciuti, stanno crescendo e la musica con loro. È successo che hanno fatto altri due album, collaborato con gente di un certo livello, si sono guadagnati una credibilità live. E poi è successo che la sera del nove novembre 2013 si sono goduti una bella festa nella loro città, a coronamento di un anno fortunato. Con tanta gente, perché sennò che festa è. E insieme ai festeggiati, sul palco, un po' di amici: Levante, che “ha maneggiato alcolici per tutta l'estate”, giustamente si unisce per intonare quel puntuale resoconto dell'hangover in forma di ballad che è “La ballata del giorno dopo”, mentre Marco Di Brino dei BOT ci mette il sax nella nervosa “5 secondi”. Non vorrei sembrare troppo peace&love, ma mi sembra una bella fotografia di una città che ha voglia di unire le energie, scambiarsi le idee, creare una “scena”. Una fotografia ben a fuoco, il ricordo di una serata riuscita, insieme a un gruppo che ha le canzoni, la grinta, l'intelligenza, e a un pubblico partecipe e contento. Qualcos'altro da chiedere a un disco live? Direi di no.

---
La recensione Live allo sPAZIO 211 di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-01-20 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia