Le Strade Come un laser Single 2013 - Rock, Elettronica, Alternativo

Come un laser Single precedente precedente

Maldestramente riuscito il tentativo d’esorcizzare un travaglio amoroso a colpi di decibel electro-rock: rumorosa radiofonia e tamarritudine vocale

Parte alla grande come una cavalcata future-pop in perfetto stile Covenant ma poi perde attrattiva sviluppandosi su prevedibili frequenze di marca Subsonica, intossicate qua e là da arroganti chitarrone ‘70s. Questa la fulminea radiografia di “Come un laser”, ultimo singolone dei bolognesi Le Strade che tornano in trincea dopo l’ep d’esordio “In fuga verso il confine”.

Quattro minuti abbondanti farciti di rumorose ambizioni radiofoniche dove, purtroppo, il tellurico muro di suono imbastito dalla band felsinea si riduce ad ingombrante scenografia per l’interpretazione sovraccaricata di Alessandro Brancati - in odor di tamarritudine post-litfibiana - alle prese con un testo che trasuda decadentismo anni ’80 da tutti i pori, con il suo amore schiacciato tra tenebre e splendore.

E pensare che, almeno sulla carta, lo spunto di voler esorcizzare un travaglio amoroso a colpi di decibel rockelettronici non era affatto male.

---
La recensione Come un laser Single di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-03-03 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO