Hyems Accept a candy from a stranger (ep) 2002 - Crossover, Nu-Metal

Primascelta!Accept a candy from a stranger (ep) precedente precedente

Discografici, talent-scout, promoter… dove siete??? Tutti impegnati a ricercare la ‘next big thing’ in giro per il pianeta, oppure avete la minima intenzione di guardare anche un po’ dentro i patri confini? Beh, se per un momento dovesse passarvi per la testa l’idea che anche in Italia c’è qualcosa di valido, crediamo sia venuto il momento di investire!

Loro si chiamano Hyems, sono giunti al secondo demo e già avevo lodato le loro qualità all’epoca della prima sortita sprecando lodi in merito alla scrittura; al contempo, però, evidenziavo alcune affinità vocali con Jonathan Davis e i Korn in generale, che se da una parte inficiavano il giudizio sulla personalità della band, dall’altra deponevano esclusivamente a favore della stessa.

Ebbene, a meno di un anno di distanza rieccoli nelle mie orecchie con “Accept a candy from a stranger”, un ep che se venisse licenziato dalla major di turno si griderebbe al miracolo su tutte le riviste di settore. E invece i ragazzi se ne infischiano e fanno tutto da soli, realizzando ugualmente un prodotto eccellente! In particolare sorprende il lavoro sui suoni e sul mixaggio, quasi che la coppia Robinson-Wallace si fosse ritrovata per qualche settimana a Parma e avesse deciso di produrre i cinque come solo i due sanno fare - ovvero tirando fuori la cosiddetta pacca che in “Accept a candy from a stranger” è (finalmente!) percepibile fin dal primo ascolto.

Ovviamente anche il resto viaggia sugli stessi livelli: sezione ritmica compatta e precisa, chitarre impeccabili e voci/cori senza sbavatura alcuna, sono fattori il cui risultato è più della semplice somma. In sostanza tutte le tracce meritano ripetuti ‘play’, essendo ognuna ricca di particolari sfumature sonore (la wave alla Deftones di “Day”, ad esempio) che diversificano la proposta dei ragazzi all’interno dell’unico genere di riferimento.

Rinnovo quindi la fiducia e il ‘primascelta’, in attesa di dar loro la definitiva ‘benedizione’ dopo averli visti in azione su un palcoscenico. Se anche in quell’occasione dimostreranno tutta la loro potenza, statene certi che ne sentiremo parlare anche negli a venire. O almeno è questo quello che mi auguro…

---
La recensione Accept a candy from a stranger (ep) di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2003-04-08 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia