Radiofiera Chi toca more! Raccolta 1994-2013 2014 - Rock, Folk

Chi toca more! Raccolta 1994-2013 precedente precedente

Una raccolta di storie che risveglia i timpani e cervello

Sottoculture di strada, cronache di rocambolesche visioni lontane dall’arroganza radiofonica. I Radiofiera fanno le cose a modo loro e se il mercato discografico chiama, rispondono per le rime in dialetto veneto alimentato a politica e impegno civile. Appassionati e polemici, furenti e carbonari, arrivano caotici e grintosi con spregiudicatezza espressiva, combinando rock e folk d’autore, entro un recinto musicale di brani che funzionano sia come racconti, sia come canzoni.

In questa antologia di scatti del passato, da cui fa capolino qualche inedito spigliato e luminoso, dolce e agro come succo di limone ("Chi toca more!", "La ballata dei musi da mona"), è uno stato di febbrile nervosismo in cui prende forma quell’artigianato sonoro di calda e colorata tonalità che mette di buon umore e lascia spazio al pensiero. "Piòva", "Bar da Maria", "Fioi", solo per citarne alcune, sono storie musicate in trevigiano che fanno ballare e riflettere tutti quelli che si alimentano a rock-folk quotidiano. Tredici tracce – inediti esclusi – recuperate da precedenti lavori che hanno caratterizzato la vita del collettivo dal 1994. Percorso che sa veramente di mondo: ruvido e rabbioso ma anche dagli occhi luminosi. Quale miglior modo di ascoltare suoni che risvegliano i timpani e le coscienze? Per assaporare una musica che invita a ballare e riflettere, alla faccia di chi ci vorrebbe inebetiti e fermi ad aspettare che le cose accadano senza comprenderle.

---
La recensione Chi toca more! Raccolta 1994-2013 di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-06-16 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO