Lo Straniero Frammenti 2003 - Strumentale

precedente precedente

Lo straniero si presenta con tre pezzi, per un totale di dieci minuti.

Pianoforte in quasi completa solitudine. Ludovico Einaudi come riferimento più caratterizzante tra quelli indicati. Tre pezzi, colonne sonore per qualcosa che cerchi (/desideri, /sopporti, /sogni, /esiga) una colonna sonora o, in alternativa, colonna sonora per il niente (fino a quando qualcuno ha il coraggio di dire "niente" di una stanza buja, da soli o in compagnia). Tre pezzi che nascono e crescono bene, a prescindere da qualche (piccola) sbavatura e da una registrazione buona ma non cristallina: si fa apprezzare in particolare "La danza", costruzione lineare con qualche tastiera sullo sfondo che riporta alla mente -senza che questo comporti alcuna sensazione di fastidio- "Escoriandoli". Tre 'frammenti' semplicemente efficaci.

Un buon demo.

Intanto.

In attesa di quello che verrà dopo.

---
La recensione Frammenti di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2003-04-15 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia