< PRECEDENTE <
album Waterline EP (Remastered) - claudio crispo

recensione claudio crispo Waterline EP (Remastered)

2014 - House, IDM

RECENSIONE
16/05/2014

“Waterline” è un buon ep che sintetizza in quattro canzoni gli obiettivi di Claudio Crispo, musicista dallo stile algido e raffinato, a metà tra certo IDM fine anni Novanta e le tendenze più recenti in ambito techno e house. “White Room”, con la cassa rallentata a meno di 110 bpm e l’abbondanza di riverberi, richiama in parte Andy Stott, sia pure privo del sottotesto soul para-dubstep. Da segnalare quel sottile crescendo finale che spacca in quattro quarti il brano e regala sprazzi di talento. La title track inizia in maniera sguaiata e gli accordi sbarazzini rovinano un po’ l’impianto oscuro dell’ep. Ci pensa allora “Customize” a riabbassare i toni e a far calare Crispo in un’atmosfera fumosa, con qualche accenno Avatism nelle traiettorie delle melodie. Chiude bene “Look Out”, svisata solenne di tastiere insistite e avvolgenti.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti