10/10/2014

Ci sono album capaci di conquistare sin dal primo ascolto, che impattano i timpani con la giusta tensione e ti portano a cliccare di nuovo play. Parlare di un album nel caso dei Mezzi Estinti, è un po' eufemistico: “Questo è quanto” rappresenta quasi una risposta a chi potrebbe aver da ridire sulla fugacità delle tre tracce registrate dal power trio emiliano.
Ma nella brevitas di un ascolto che evade in meno di dieci minuti c'è tutto il carattere artistico del gruppo: la strumentale “Agata” apre le danze con un'incedere stoner addolcito dalle chitarre melodiche; “E non vedo altro” si pone, grazie ad un testo impegnato ed una ritmica ossessiva, come nemesi di “109 giorni fa”, episodio più riuscito grazie all'attitudine pop-punk che trasuda in un ritornello particolarmente coinvolgente. I Mezzi Estinti sono musica viva, c'è un rock suonato bene ed il giusto approccio musicale; esordio convincente supportato da una buona produzione, restiamo in attesa di sviluppi.

---
La recensione Mezzi Estinti - Recensione - Questo è quanto di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 18/07/2019

Tracklist

00:00
 
00:00

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati