< PRECEDENTE <
album Fragorosi Boom!? - InVitro

InVitro

Fragorosi Boom!?

1998 - Cantautore, Pop, Acustico

RECENSIONE
21/11/1998

Gruppo del milanese, attivo dal 1995 che arriva alla prova del minicd dopo un demo e dopo la partecipazione ad una compilation (Operazione Musica 96).

Possiamo inquadrarli in un pop-rock italiano, a tratti aggressivo ("indole malata") ma di solito più tranquillo ("dieselove", "mai...ormai"). Tutto sommato un cd piacevole, che si lascia ascoltare. Alcune sonorità mi ricordano Grignani ("disperdersi"), ma gli Invitro sono riusciti a crearsi un proprio suono e questo è un buon punto per un gruppo emergente.

I testi sono spesso complessi, o per spunti psichedelici, o per immagini insolite e all'ascoltatore, al termine di un brano, resta una sensazione e non certo una storia o un'immagine. La vena poetica c'è, ma putroppo ancora non mi convince... credo si punti troppo a stupire, a creare immagini ad effetto, perdendo in comunicabilità: "indole malata, famelica scintilla, sintomo di viltà"...

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >