Giuliano Dottori L'arte della guerra vol. 1 2014 - Cantautoriale, Pop rock

Disco in evidenza L'arte della guerra vol. 1 precedente precedente

Nella guerra cantata da Giuliano Dottori, a vincere è solo la musica buona.

Da “L'arte della guerra” (il libro): “Conoscendo gli altri e conoscendo se stessi, in cento battaglie non si correranno rischi; non conoscendo gli altri, ma conoscendo se stessi, una volta si vincerà e una volta si perderà; non conoscendo né gli altri né se stessi, si sarà inevitabilmente in pericolo ad ogni scontro”.
Da “L'arte della guerra” (il disco): “Poserò ogni arma, perché è una guerra infinita in cui nessuno muore, perché è una guerra infinita in cui nessuno sopravvive, in questa guerra infinita non si vince e non si perde”.

La vita è una guerra? Personalmente non è una visione che mi piace molto, però è pur vero che certa terminologia bellica può essere usata a proposito quando si parla della vita – e (naturalmente) dell'amore: Azione, Attacco, Difesa, Vittoria, Sconfitta, Conquista, Ferita. E Conoscenza, cos'è la vita se non un (più o meno) lungo conoscere se stessi e gli altri (amici, alleati, nemici)?
Il terzo lavoro di Giuliano Dottori è un piccolo trattato sulla scoperta della vita propria e delle “Vite degli altri”, sulla crescita, il cambiamento, le battaglie quotidiane, le strategie esistenziali e sentimentali.
Vestendo con eleganza il sound e la sensibilità dei nostrani cantautori dagli anni settanta in giù (“I fiori muoiono quando ci rattrista perderli”) e quelli dei colleghi d'oltreoceno (“Il mondo dalla nostra parte”), sposando con garbo intimismo, attimi più rock, solarità e pessimismo cosmico, le piccole storie acustiche come “Estate #1107” e le suggestioni strumentali “ambientali” che danno respiro ai racconti di “Quando tornerai a casa” e “Occhi dentro agli occhi”, l'ex Amor Fou ci suona qualcosa di vero e sincero su di lui e su di noi, su questa guerra in cui “i giorni sono brevi oppure lunghi, e la luna muore e rinasce”, in cui nessuno vince e nessuno perde e tutto quello che possiamo fare è “spingere ancora più vita nell'aria”.

---
La recensione L'arte della guerra vol. 1 di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-04-07 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO