< PRECEDENTE <
album Psychosomatic - 7Years

recensione 7Years Psychosomatic

Inconsapevole Records 2014 - Hardcore, Punk rock

RECENSIONE
18/11/2014

Ironia della sorte o no, il quartetto hardcore livornese dei 7 Years ci ha messo giusto sette anni per produrre un nuovo disco, "Psychosomatic", terzo lavoro in studio targato Inconsapevole Records. La domandona adesso è questa: cosa fareste voi componenti di un un gruppo hardcore dopo ben 7 anni di silenzio? I 7 Years, naturalmente, ci mostrano subito la faccia più incazzata, arrangiamenti massicci e distorsioni in grande stile.

“Run Away”, “Kill Me Now” e “Breeding Grounds” potrebbero essere i tre brani iniziali, ma anche un’unica lunga traccia: il biglietto da visita per una festa dove si poga a volontà. Questa prima parentesi, però, convince e non convince: i 7 Years tecnicamente ci sanno fare eccome; presi singolarmente i riff funzionano, il ritmo è tiratissimo e con la giusta dose di cattiveria necessaria, eppure l’insieme non riesce a coinvolgere come dovrebbe.

Il discorso prende una piega diversa con la traccia successiva. “Drown” regala il momento più riuscito dell’album, mostrandoci la veste che più si adatta a questa band: l’hardcore melodico. I bpm calano, la voce acquista toni meno sostenuti e sembra tutto al posto giusto. La scuola, in questo caso, è quella dei Lagwagon e il pezzo fila via che è un piacere: l’americano Jonah Matranga che fa i cori, tra l’altro, è un inserimento riuscitissimo.

Il resto dell’album sembra seguire questo doppio binario: un po’ incazzati, un po’ melodici i 7 Years continuano per la loro strada, alternando punti più alti a brani evidentemente meno riusciti: la title track, ad esempio non vale quanto il ritornello di “Sons Of Beach” e lo stesso discorso vale per “Remove, Ignote, Forget” e la più incisiva “Still Lake”.

Morale della favola? Concentrare tutta la bravura tecnica e l’energia in un contesto leggermente meno “d’assalto” potrebbe essere la soluzione migliore per sfruttare appieno le potenzialità della band.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani