< PRECEDENTE <
album Nirja - Kebana

recensione Kebana Nirja

Etnagigante / Goodfellas 2003 - Ska, Reggae

RECENSIONE
20/05/2003 di Christian Amadeo

Con l’avvicinarsi dell’estate, un disco come questo dei siciliani Kebana non può che essere accolto con entusiasmo. Il reggae e lo ska sono generi che sotto le stelle o il sole caliente stanno divinamente e se poi ci aggiungiamo un cantato in dialetto siciliano e tematiche legate quasi esclusivamente alla terra d’origine della band, il gioco è fatto. La Sicilia è ovunque: nel fronte della copertina, con personaggio anzianotto, coppola in testa ed aspetto di uomo ‘vissuto’. E sul retro, con disegnata l’isola ed alcune località segnalate col nome delle canzoni al posto delle città e dei paesi. E la formazione siracusana racconta le storie di provincia isolana, con tutti gli elementi naturali che vi costruiscono intorno l’atmosfera perfetta, sognante, ma anche incredibilmente realistica: il giorno e la notte, l’aurora ed il tramonto, il sole e la luna. Tutti presenti, per fare da cornice alle storie narrate da Alessandro Faro.

Il reggae, lo ska ed il dub si nutrono della melodia mediterranea, pentrando il cuore e l’anima, facendo desiderare questa terra come non mai. La Sicilia ‘ruba’ alla Giamaica i suoi suoni tradizionali e noti in tutto il mondo e grazie alla manipolazione dei Kebana diventa un’altra storia, come se quelle melodie fossero nate nel sud d’Italia. Questo “Nirja” piace dopo un paio di ascolti e poi piace sempre di più, grazie a melodie avvincenti e mai banali. L’inizio è azzeccato con “Strana avventura”, ritmo ska incalzante ed avvicendamento di stacchi dub, reggae, piano jazz e violino. Bene anche l’irresistibile e fascinosa “Uomini amati”, mentre “Rootska” e “Funeral ska” fanno apprezzare il lato esclusivamente strumentale della band siracusana. E che dire dei fiati? Beh, si sa, sono fondamentali nella musica giamaicana e i Kebana ci sanno fare, anche se ogni tanto si limitano ad elementari giri. Da segnalare, a proposito di fiati, il supporto del padrino Roy Paci ed alcuni suoi Aretuska, che sono intervenuti qua e là nei brani del disco.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti