< PRECEDENTE <
RECENSIONE
03/07/2014

Istinto e ruggine, ruvidezze assortite, sei corde in distorsione, cavalcate fuzz. In poche parole, l’essenza del rock and roll. I Rusty Blues Propellers badano all’essenziale e si lanciano all’assalto dell’indie tricolore con “Have you ever tried this?”, EP vigoroso, nient’altro che l’anticipo di un album destinato a vedere la luce in uno dei prossimi giorni. La partenza è affidata alla grintosa “The brand you down”, ottimo opener in stile Jon Spencer Blues Explosion, all’interno del quale non mancano velati riferimenti hendrixiani. “You’ll never pass my door” possiede cadenze hard e chitarre provenienti dagli scaffali di Jimmy Page, mentre “Your business” va a parare più che altro dalle parti della Seattle anni ’90, anche se l’attacco ricorda in maniera impressionante “Holidays in the sun” dei Sex Pistols.

In definitiva, si tratta di un buon biglietto da visita, che lascia intravedere un esordio sulla lunga distanza altrettanto vitaminico e rude. Con la speranza che il pur bravo cantante Eugenio Bucci si decida a ciondolare un po’ meno…

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >