Manges All Is Well 2014 - Punk rock

Disco in evidenzaAll Is Well precedente precedente

Dodici schegge di punk minimale e melodico compresse in venti minuti abbondanti

Indossano ancora una maglietta a strisce orizzontali bianche e nere come una divisa e suonano sempre punk rock melodico cantato in inglese. Veterani e outsider della scena punk italiana, i Manges pubblicano dodici schegge dolci ed essenziali, compresse in venti minuti abbondanti.

“All is Well” rimane in testa dopo il primo ascolto, quando schiacci play la seconda volta sei già a canticchiare ogni singola canzone del disco. La colonna sonora è sempre la stessa - pochi accordi, distorsioni, batteria marziale, basso che dà corpo a un ritmo forsennato e motivetti ultra melodici - ma dopo anni passati a descrivere storie di ansie e squarci di vita militare, la band di Las Pezia ha deciso di esorcizzare un po’ di negatività attraverso un immaginario filtrato dai ricordi d’infanzia degli anni ’80. È un mondo colorato come quello dei fumetti (“Topolinia” è un brano strumentale con una melodia tanto ripetitiva quanto irresistibile) ma anche vivido come una spy story con agenti segreti (“Secret Agent Super Dragon”, scritta originariamente da Dan Vapid dei Riverdales per l'album "Tarantula" e poi lasciata fuori disco e regalata ai Manges). Ci sono momenti più riflessivi ("I Tried to Die Young", cover della cantautrice folk di Woodstock Melanie Safka, una delle migliori del disco) e canzoni d'amore agrodolci come “Love is a disease”, forte di un power-pop immediato che non dimenticherai facilmente.

A curare i suoni questa volta è Hervé Peroncini, da sempre anima dei Peawees ma anche presente nella prima formazione dei Manges. Se la sostanza è il solito punk rock melodico ed essenziale, il suono di “All is Well” è molto più sfaccettato rispetto al passato: accanto ai ritmi serrati e alle distorsioni trovano spazio anche deliziosi ritocchi con tastierine e percussioni aggiuntive, tanti dettagli che impreziosiscono un album più che riuscito. Una delle loro prove migliori.

---
La recensione All Is Well di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-05-09 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia