Cagna Schiumante Cagna Schiumante 2014 - Noise, Alternativo

Disco in evidenzaCagna Schiumante precedente precedente

Un disco nel quale la melodia è una camicia di forza da strappare senza tanti complimenti.

Una buona dose di anarchia, caos e disallineamento l’hanno iniettata nella carne di progetti più noti e istituzionali - sia detto tra virgolette - come Afterhours e Massimo Volume. Ma la sensazione è che Xabier Iriondo e Stefano Pilia si trovino a loro agio soprattutto quando la melodia è una camicia di forza da strappare senza tanti complimenti. Assieme allo Starfuckers Roberto Bertacchini esce dunque l’album dei Cagna Schiumante. E sono dolori.

Free rock, no wave, noise. Ci sono mille nomi per provare a inquadrare le sedici tracce di un lavoro fatto di sonorità appuntite, di silenzi inquieti, di rumori ossessivi. Ma il gioco delle categorie rischia di far perdere la sostanza delle cose. E cioè che il disco va considerato alla stregua di un flusso di suoni in libera uscita, da accogliere più che da analizzare. Come d’altronde titola un brano allucinato, “La mente opaca confusa si accende”, con Bertacchini che stira le corte vocali un po’ alla maniera di Scott Walker.

L’atmosfera generale però non è sempre apocalittica. Semmai fortemente - o apparentemente - ironica. La jam session dissonante di “Camminando in un deserto post-punk”, per esempio, è davvero una marcetta post punk desertica, sia pure con tutte le deroghe che si possono concedere a tre irregolari dello strumento. “È respirare” è un avant-noise ribelle e disturbato, un giro di riff sfuggenti e di ritmi basilari che hanno qualcosa di tribale, pagano, diverso. Come diversi sono i tre Cagna Schiumante. Che con due chitarre e una batteria sfogano il loro rigore musicale e tirano fuori l’album giusto per questi tempi troppo comici, troppo spaventati, troppo guerrieri.

---
La recensione Cagna Schiumante di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-09-03 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia