< PRECEDENTE <
album Gioventù bruciata - Fritz Da Cat

recensione Fritz Da Cat Gioventù bruciata

2014 - Rap

RECENSIONE
03/09/2013

Sparire per dieci anni dalla scena della rap italiana per poi tornare in edicola - "Leasks" disco allegato a XL che che anticipa una selezione di tracce dell'album che uscirà ad ottobre - più un brano in free download, "Gioventù Bruciata" con il feat di Clementino.

Lo storico beatmaker e il giovane talento partenopeo, reduce dal successo estivo con "O'Vient", mettono d'accordo più generazioni di fruitori del rap raccontando di un'esistenza dedicata a quello che più che un genere musicale è uno stile di vita. Proprio come recita il pezzo, uno schiaffone sotto forma di flow, con una base che paga pegno alla old school americana (ah, il primo amore!) ma con un testo che ne prende le distanze dichiarando “Avete rotto il cazzo che somigliamo all’America, il rap in Italia sta prendendo la sua identità”.

La gioventù di ieri, quella della chiaccherata eta d'oro del rap italiano, incontra quella di oggi, eppure Fritz Da Cat non suona come un ripetente bensì torna come primo della classe rimanendo fedele alla sua idea di rap. Gioventù bruciata quindi, dal sud al nord, dalla provincia alla città, poco importa se ascoltavi il rap con il compact disc o via smartphone, l'eccitazione è sempre la stessa quando la roba prende bene.

Fritz Da Cat ci invita alla sua tavola, e dopo questo primo antipasto caldo rimaniamo sempre e solo poveri credenti in attesa della portata principale.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >