Egreen Da nessuna parte 2013 - Rap

precedente precedente

G Fantini aka E-Green è l'esaltato del tuo quartiere, quello che ci tiene a far sentire le sue risate fino al comune vicino. È uno che ci vive nella sua adrenalina, nei suoi cappellini girati, è il duro che beve vodka redbull pesca. E-Green ha fame di spazio, soffre di horror vacui e dove vede il vuoto ci si fionda e ci si agita, e fa bene.

Il rapper accoglie la fine dell'estate celebrandola come se fosse appena all'inizio e mentre i vocalist di mezza Versilia urlano "Estate due-zero-uno-treee" lui caccia fuori il singolo "Da nessuna parte" in freedownload qui.

Non lasciatevi fregare dalla art work creato da Mecna, il pezzo non ha nulla di quei tramonti tropicali se non la febbre che si porta dietro: la base curata da Lvunar e Iamseife sale vorticosa fino a quando l'unica cosa che senti è un applaudire ossessivo, un clap-clap continuo che il corpo non può rifiutare di conoscere. E-Green segue il beat con arroganza, sfidando il tempo, passando da rime cadenzate a scioglilingua che guardano a Twista. Un hardcore che sputa oltre i suoi fedeli e di cui E-Green si prende gioco. I suoi ragazzi in Italia non vanno da nessuna parte, ma secondo me E-Green può trascinarli ovunque.

---
La recensione Da nessuna parte di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2013-09-18 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia