< PRECEDENTE <
album Dai tremiti alle stelle - Es [Veneto]

recensione Es [Veneto] Dai tremiti alle stelle

Dischi Soviet Studio 2014 - Indie, Alternativo, Pop rock

RECENSIONE
07/11/2014

Il viaggio degli Es nei meandri del più universale e multiforme dei sentimenti era iniziato qualche mese fa con “Sottile è il cuore entusiasta”. Ora, "per fare il pieno d'amore", si va avanti con il secondo episodio.
Il percorso prosegue con altre tre canzoni che indagano fra le diverse facce e sfaccettature che può assumere un rapporto. C'è l'amore trasgressivo e pericoloso di “Bondage”, l'amore fragile di “Resta nei paraggi” e quello virtuale di “Videochat”.
Il corpo, legato, maltrattato, guardato, desiderato, è il protagonista di questo piccolo concept, che di nuovo dimostra la capacità degli Es di entrare con grazia nei meandri delle emozioni, usando sapientemente una ben oliata macchina pop che si muove leggera e convinta fra musica d'autore, elettronica e shoegaze.
La domanda è: perché non fare un album completo, vista l'omogeneità di stile e argomento? Ma poi forse, come in amore, le domande non servono a molto, meglio sdraiarsi e vivere il sentimento, anche se arriva un po' alla volta. “Dare e avere emozione, forse è per questo che vivo, resta connesso che arrivo”.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >