Etoile Noire Sleeping black eyes (ep) 2001 - Rock, New-Wave, Gotico

Sleeping black eyes (ep) precedente precedente

Pensando all’arte gotica vengono alla mente grigie città mitteleuropee o brughiere immerse in una fosca nebbia autunnale. Non sono certo di questo avviso gli Etoile Noire che dimostrano che anche all’ombra del Vesuvio esiste un’algida e tetra fonte che zampilla musica dark.

Nei cinque brani proposti, i Nostri fanno comunque trasparire la loro provenienza, stillando cristalline gocce di passionalità (dote cara alla città partenopea) che si insinuano tra le note come una tiepida luce che si fa largo tra fosche nebbie e rischiara viali costellati da cipressi e angeli di pietra. Tra i momenti più coinvolgenti del demo meritano menzione la tittle-track (che oscilla in un oscuro gioco di luci ed ombre), la bellissima “Eyelids covering mirrors” (che fluttua in un intreccio di violino e chitarra acustica e in struggenti sussurri vocali), e “Melt” (dal ritmo palpitante e sofferto).

Un demo molto intrigante, questo “Sleeping black eyes”, che mette in risalto la spiccata personalità degli Etoile Noire, band capace di striare di pulsante emotività orizzonti neri e funerei e che fa ben sperare per il futuro.

---
La recensione Sleeping black eyes (ep) di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2003-08-15 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia