BASSE "Start" EP 2014 - Rock, Blues, Garage

"Start" EP precedente precedente

Una chitarra, una batteria, due voci. Quando c'è la passione basta poco.

Metti due amici, metti una passione musicale orientata al garage-blues, metti, in questo caso, una mansarda ed ottieni una riuscita sintesi sotto forma di questo “Start” , EP d’esordio dei catanesi Basse Frequenze.

Se gruppi oramai midstream come i Black Keys hanno preso altre direzioni musicali più levigate, i nostri si rifanno invece più al sound degli esordi del duo americano. Una mansarda nella quale imperversano sature frequenze di chitarra come nella migliore tradizione, frequenti botta e risposta tra questa e la batteria come in un immaginario dialogo fra strumenti, un dialogo che i Basse Frequenze riescono a rendere quasi sempre vivido.

I groove sono riusciti, nel solco della tradizione, ma comunque dotati di una buona dose di personalità. La voce valorizza il tutto ancora di più con la sua inflessione da slang dell’entroterra americano. Nei sei pezzi che si susseguono non ci si stanca davvero, se la prima traccia “Reach Goals” si districa nel fango del Mississipi, già la seguente “Pitiful Girl” vira sul funky, e azzecca un ritornello molto orecchiabile. Tutto scorre veloce tra bending assassini, cowbell e saliscendi ritmici. A chiudere la cover di “Personal Jesus” tambureggiante e con la chitarra calata in olio di frittura.

A solo un anno dalla nascita il power-duo catanese convince e diverte, divertendosi.

---
La recensione "Start" EP di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2015-01-04 23:30:00


Notice: Undefined index: en_tipo in /data/www/rockit/htdocs/w/assets/comments.php on line 9

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia