Gwen s/t 2003 - Rock, Elettronica, Drum & Bass

precedente precedente

I Gwen propongono un rock melodico dalle evidenti tinte elettroniche, vivace - roba da ballare, insomma - che a tratti suggerisce l’idea di un gruppo rock che abbia ascoltato solo Subsonica per mesi, mentre qualche anno fa erano una band che si muoveva tra i Nirvana e gli Smashing Pumpkins, ben lontano dagli odierni pascoli.

Quindi oggi chitarre e tastiere, il tutto in un mix convincente e suonato con energia e sicurezza.

Colpisce immediatamente “Louvain”, una canzone pop piacevole che ti si ficca subito in testa e che si fa canticchiare con una facilità impressionante, molto, molto radiofonica. Ed anche tutto il resto del demo si rivela piacevole all’ascolto. I testi (ahimè) criptici lasciano il tempo che trovano (ci sarebbero pagine e pagine da scrivere sui ‘pro’ e i ‘contro’ di questa scelta, ma sarebbe solo carta sprecata).

I Nostri, comunque, riescono a produrre ottime melodie e composizioni, in cui la voce fa il suo onesto lavoro e la registrazione non segna problemi particolari; il tutto, quindi, potrebbe tranquillamente essere in commercio - non per nulla si tratta di una band finalista a “Rock targato Italia” 2003. Il demo convince appieno e fa ben sperare per i Gwen che hanno sicuramente potenzialità da vendere.

Per quanto mi riguarda, se vi può interessare, son ancora qui che fischietto

---
La recensione s/t di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2003-10-17 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia