< PRECEDENTE <
album L'ultima Malattia - Noce Moscardi

recensione Noce Moscardi L'ultima Malattia

2014 - Cantautore, Indie, Elettronico

RECENSIONE
20/02/2015

Una traccia che lancia l’ep di prossima uscita: è “L’ultima malattia” di Noce Moscardi, un brano che sembra preannunciare un progetto di cantautorato intimo, completo sia dal punto di vista strumentale che testuale. A dare il giusto equilibro al lavoro c’è la seconda voce della cantante aquilana Doriana Legge, autrice anche dei testi e facilmente paragonabile a una Carmen Consoli degli esordi.

Un’amalgama perfetta per chi spera che amare sia la mia ultima malattia. Un’atmosfera che si sviluppa tra indie e elettronico senza trascurare l’intento cantautorale dichiarato nella scelta stilistica: lasciare spazio alle parole.
Nonostante la vena di malinconia che pervade il pezzo si avverte un crescendo di rinascita, un desiderio di guarigione da ciò che fa male. Ottimale la scelta di chiudere il pezzo con un rimando al synth che  alleggerisce il tutto rendendo “L’ultima malattia”  un pezzo orecchiabile “in tutte le stagioni” del cuore.

Se il tempo dell’attesa si misura, quello dell’ascolto scorre, piacevolmente, portando con sé il segno di un veleno ormai lontano.

Tracklist

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti