I Brambillas Carroarmato volume uno uguale a zero 2015 - Rap, Hardcore, Crossover

Carroarmato volume uno uguale a zero precedente precedente

Spesso si cerca un modo per farsi ascoltare, per far percepire agli altri che noi ci siamo, vediamo, capiamo come vanno le cose. E quale metodo migliore per farlo se non con il crossover ed il punk intesi pienamente nei loro archetipi

Spesso si cerca un modo per farsi ascoltare, per far percepire agli altri che noi ci siamo, vediamo, capiamo come vanno le cose. La sola consapevolezza raggiunta non basta, accade certe volte che, vuoi per filantropia, vuoi per carisma, bisogna parlarne a viso aperto con il mondo, e quale metodo migliore per farlo se non con il crossover ed il punk intesi pienamente nei loro archetipi.

"Carroarmato Vol.1=0" è il secondo album ufficiale de I Brambillas, un urlo rabbioso per un totale di nove tracce. L’arrangiamento di ogni brano presenta di fondo studio e passione per chi li ha preceduti nel tempo, non si fa né pregio né vanto di essere un lavoro sperimentale o avantgarde (sebbene "Alessio vaffanculo" sia abbastanza particolare negli stacchi e nell’inciso). Al contrario qui la musica fa da colore ai testi, indubbiamente il motore della rabbia, della critica e dei decibel che producono, fortemente dedicati alla società e a tutto il corollario di paradossi, ingiustizie o incongruità che la caratterizzano nel contemporaneo. Brani come "Pierrot", "Stasi", "Effetto Doppler", o "Carroarmato" parlano forte e chiaro, non vanno interpretati, vanno ascoltati.

Non c’è spazio per i classici commenti da dottoroni o demagogie gratuite, tutto quello che va fatto è ascoltare, saltare, o ascoltare e saltare.

---
La recensione Carroarmato volume uno uguale a zero di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2015-04-14 23:30:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • mirko1997 6 anni Rispondi

    I Brambillas sono discreti