Thysanura Haiku Of Shadows: Fragments 2015 - Sperimentale, Noise, Ambient

Haiku Of Shadows: Fragments precedente precedente

Micro colonne sonore che raccontano un orrore assoluto

Ha una predilezione particolare per le ombre, per l’inusuale, per il rumore bianco (o quantomeno a tinte variabili). Thysanura è come un sismografo che scatta alla minima scossa: figuriamoci allora che cosa deve succedere con “Haiku of Shadows: Fragments”, una raccolta di brani brevissimi, contundenti e compatti: un sabba di noise industriale ai massimi livelli, tra l’ovvio Merzbow e qualche eco Boredoms. Sono micro soundtrack che raccontano un orrore assoluto, di quelli che assediano immediatamente il rumore dei passi di chi si trova di fronte all’inesplorato. Sarebbe interessante vedere Thysanura alle prese con la sonorizzazione di un cartone animato surreale, violento e claustrofobico alla Salad Fingers. Già il solo pensiero mette una paura terribile.

---
La recensione Haiku Of Shadows: Fragments di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2015-04-23 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO