Salvatore Riso Prova a prendermi 2014 - Cantautoriale, Pop, Pop rock

Prova a prendermi precedente precedente

Onesto, senza pretese, un buon lavoro di esordio

Ottimismo e romanticismo un tempo agli antipodi sembrano trovare un punto di raccordo nel lavoro di Salvatore Riso "Prova a prendermi". Un ep che stimola a guardare avanti e correre verso il traguardo per prendere tutti i sogni. Come anticipa il pezzo "Prova a prendermi": volere è potere. A raccontare con leggerezza l'amore e la vita è la voce limpida e solare di questo artista di talento. Lo dimostra con virtuosismi che non vanno mai oltre il buongusto: un lavoro abbastanza maturo da poter far presagire qualcosa di più in futuro. Protagonista è Riso con piano, chitarra, synth e cori a fargli da cornice del racconto.  Pop allo stato puro con qualche sfumatura che va dai Sottotono a Fabrizio Moro: refrain hip hop e voce che non conosce margine di errore, complice forse anche una buona registrazione studio. 

Con "Forse c'è un cielo per me" può sembrare di avere a che fare con un prodotto appena uscito dalla fabbrica De Filippi, ma poi si mostra per quello che è, una canzone d'amore. Una sigla "Hqz2" per una dichiarazione d'amore: H come ho ancora voglia di te, q quanto ho avuto da te, z come zitta e baciami adesso.

Come canta in "Cose da buttare" Riso ne ha tante ma mandare via per tornare a respirare. Questo lavoro non fa parte del fardello di cui liberarsi. Un ascolto senza aspettative non nuoce alla salute.  

 

 

 

 

---
La recensione Prova a prendermi di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2015-06-23 23:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO