16/12/2003

Fra i gruppi vincitori di “Rock Targato Italia” del 2003, Le Baccanti si presentano con un piccolo demo di quattro brani. Si parte con una miscela tra il jazz e il pop... ma che pop! Avete presente le canzoni dello “Zecchino d’Oro”? Ecco, immaginatene una cantata da un adulto, chiaramente con un po’ più di stile di quanto farebbero i piccini - quasi una specie di Tricarico senza linguaggio pseudo-infantile ma con tanto di coretto di bambini semi-stonato sul finire che fa tanto Antoniano - e, aggiungendo un po’ di jazz e un testo dedicato alle zanzare, otterrete “Zzzzz…” ed un sorriso.

Si continua con “Amicizia erotica”, meno vicina al mondo di Cristina D’Avena, che potrebbe inserirsi in un’ipotetica deriva pop melodica di gruppi quali Quintorigo - o magari il Patrizio Fariselli Project - escludendo però molte delle sperimentazioni del caso, ma non il piacere che provo sempre in questo genere di composizioni (i due gruppi sopracitati sono tra i miei preferiti). A seguire poi la bella “Mandorle”, per poi finire con “Incontro”, che deve provenire da un'altra registrazione (live?), considerando il volume più basso e qualità sonora della stessa, comunque forse più convenzionale ma ugualmente piacevole nello stile.

L’ascolto è nel complesso convincente e si sente che la band ha capacità; forse una maggiore sperimentazione combinata alla presente attenzione per la melodia - sulle tracce del già citato gruppo di Patrizio Fariselli ad esempio - sarebbe la ciliegina su di una torta che comunque si promette gustosa. Speriamo che la band vada avanti per la sua strada.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati