22/05/2015

Nati cinque anni fa e con all'attivo una lunga gavetta fatta di esibizioni e concorsi musicali, gli Audiofono approcciano il lustro d'attività pubblicando il primo disco, omonimo, per MS Records. Pop rock nella sua accezione più italiana caratterizzato dal cantato in lingua nostrana: i messaggi del gruppo varesino giungono forti in tutte ed otto le tracce, grazie anche alle sfumature impresse dalla voce di Luigi Mastrodonato, capace di cristallizzare il giusto mood in ogni brano. Musicalmente, la struttura batteria-basso-chitarra viene insaporita con elementi di elettronica finalizzati ad innovare un genere troppo spesso vittima dei canoni e fisso nelle esecuzioni.

Riesce tutto bene, e questo è il punto di partenza ma anche d'arrivo del disco: Audiofono ricalca gli stilemi senza profondi stravolgimenti, evitando clamorosi scivoloni, ma rischiano di suonare un po' troppo “generici” in una scena satura. Il giudizio naviga nelle tranquille acque della sufficienza, ma attendiamo pazientemente episodi più personali che sappiano valorizzare quanto di buono ascoltato finora.

---
La recensione Audiofono - Recensione - Audiofono di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 24/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati