Shout Good Trip Demo 2003 - Rock, Psichedelia, Indie

precedente precedente

* Testo della recensione: I frusinati The Shout mandano questa anticipazione di un demo di prossima produzione: quattro brani nei quali a prevalere è un certo funk - rock che sembra vere nei Red Hot Chili Peppers il principale termine di paragone.

In questo senso, 'Re dei Sogni Infranti' è il brano che ha il maggior debito nei confronti dei peperoncini di Los Angeles, mente sia 'Good trip' che 'A Testa Alta' contengono elaborazioni un pò più autonome del modello.

Un discorso a parte merita il brano di apertura, 'Portami a Oriente', nel quale l'influenza funky è minore, posta al servizio di sonorità piuttosto riconducibili a un ambito più new wave.

Il tutto ad accomapagnare un testo (il migliore del lotto) che, anche grazie al cantato, ha un sapore quasi retrò , un retrogusto da prog italiano dei primi anni'70 ( Arti + Mestieri, Rovescio della Medaglia ). Una prova tutto sommato soddisfacente pur nella sua brevità, nell'attesa di vedere il gruppo ciociaro cimentarsi sulla lunga distanza. Una nota di merito per la confezione del cd, dotato di una copertina graficamente accattivante.

---
La recensione Good Trip Demo di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2004-01-06 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia