Covent Garden Demantur EP 2015 - Indie, Alternativo, Ambient

Demantur EP precedente precedente

Covent Garden, una bella scoperta.

Covent Garden è un progetto di musica ambient accostata all'indie, che vede come primo lavoro della sua produzione "Demantur". L'ep, realizzato interamente dal duo (Vittorio Venerus e Lorenzo Tre), comprende sei tracce aperte da "Intro", brano interamente strumentale attraverso il quale i Covent Garden veicolano uno status mentis di cupa, inquietudine e malinconia che persisterà durante tutto l'ascolto dell'album.

Tutti i brani sono cantati in inglese, ma la voce, a volte, è a malapena distinguibile dalla base musicale (vedi "Mother's Womb" e "Higher") mentre in altri casi viene modulata in modo tale che assuma un timbro quasi strumentale, andandosi a fondere col tessuto sonoro. Tutte le tracce risultano coerenti l'una con l'altra, non per questo però simili, ma sicuramente sulle stesse frequenze. Chitarre lontane, percussioni decise e bassi profondi sono protagonisti di ogni pezzo, mentre in secondo piano vi sono suoni confusi, che vanno a fondersi insieme.

Un inizio sicuramente positivo per il duo, che al primo album da prova di una grande abilità nel destreggiarsi tra i suoni dell'ambient, inserendo testi cantati in un inglese impeccabile, particolarità che non sempre si riscontra nei gruppi italiani che scelgono questa lingua per i loro testi. Attendiamo nuovi sviluppi.

---
La recensione Demantur EP di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2015-09-03 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia