23/11/2015

È banale dirlo, ma ogni musica ha un momento e una luce più giusti per essere ascoltata. E dunque, se vi serve qualcosa per completare la vostra playlist della sera a lume di candela e bicchiere di rosso, o per un dj-set da atmosfera soffusa, languida e sensuale, potete prendere in considerazione le sei canzoni di questo debutto dei Technoir. Il duo, nato da una costola degli Audiograffiti, si presenta con un pugno di brani black dalla texture vellutata, intessuti con note new-soul e jazz. La voce di Jennifer Villa è calda e sexy come si conviene al genere, mentre “raffreddare” e modernizzare è compito degli arrangiamenti, vicini all'indietronica più minimalista.
Il tutto suona forse un po' patinato e, se non si è in buona compagnia, a tratti un po' soporifero ma, come già detto, assolutamente coerente e atmosferico.

---
La recensione Technoir - Recensione - Soundstrokes EP di Letizia Bognanni è apparsa su Rockit.it il 21/08/2019

Tracklist

00:00
 
00:00

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati