3MO s/t 2004 - Rock, Indie, Grunge

precedente precedente

Catania colpisce ancora? Probabilmente si, se il luogo dove questi 5 brani sono stati registrati è lo stesso dal qule proviene il gruppo.

Sebbene sia ozioso dover citare la 'cantantessa' ogni volta che si parla di questo 'centro d'eccellenza' del rock italiano, d'altra parte si tratta della sua figlia più celebre: allora, diciamo nei 3mo l'attitudine 'consoliana' aleggia, come qualcosa di incorporeo, non troppo invadente, ma che fa sentire la sua presenza, soprattutto nella componente testuale.

La formula è del resto la stessa, suoni decisi e a volte ruvidi che trovano la loro origine nei ben noti modelli d'oltreoceano (Pearl Jam su tutti), che si accompagnano ad un certo appeal melodico, e alla ricerca di una discreta qualità sia nella scrittura che nell'interpretazione dei testi.

Non tutto convince fino in fondo, ma la ottima qualità dei suoni è la discriminante positiva: il gradevole 'muro' di chitarre coinvolge, ma evita di 'sotterrare' una sezione ritmica ala quale è dato il giusto spazio.

Alla fine i 3mo meritano una sufficienza piena è l'augurio di continuare su questa strada.

---
La recensione s/t di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2004-04-25 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia