Bet Your Life Our first 2003 - Punk, Hardcore

precedente precedente

Cominciando dal fondo possiamo definire “Big ironic song”, traccia di chiusura di questo primo cd dei Bet Your Life, l’elemento spurio di un lavoro massicciamente hardcore, seppure nelle sue numerose declinazioni old e new school.

Sulla scia dei Good Riddance, riferimento espresso della band toscana, il brano è infatti un po’ più spostato verso una logica punk-hardcore e mescola inserti melodici e irruenza ritmica, mentre il testo ripercorre i luoghi sin troppo noti della rabbia eversiva di tanti gruppi analoghi (il rifiuto dell’omologazione, l’invito a risorgere e ad emanciparsi dalla schiavitù indotta nell’uomo medio, il mito della rivolta e l’immancabile e catartico dito medio alzato con rabbioso orgoglio naif). Le altre quattro tracce esprimono invece la stessa violenza anti-istituzionale in una cornice più graniticamente cupa e congeniale al cantante, bravissimo quando rigurgita urla piene di abrasività hardcore e meno efficace quando si confronta con la melodia, per quanto forsennata e punkeggiante. Le atmosfere sono più opprimenti, la “Big irony” diminuisce e il sodalizio tra vecchia e nuova scuola produce costanti oscillazioni tra enfasi controllata ed istintive esplosioni ritmiche, cadenze pesanti e mosh, soluzioni che ricordano i primi Snapcase e intermittenti sfumature newyorkesi.

Al centro di tutto la cerniera delle variazioni di tempo e gli interventi appropriati e sferzanti dell’unica chitarra.

Di riscaldamento la traccia d’apertura, ”I believe in you”, “J.J. song” tende a perdersi in una deriva vagamente inerziale, “Letter to a friend” è uno stop&go di violenza gutturale, “No life” è una cavalcata vagamente metal che tende ad avere l’impatto di un rush finale.

Non impone nulla di nuovo ma è un lavoro onesto questo “Our first”. Auspicabili una maggiore dimestichezza nel comporre i brani in un unicum che sia diverso da una mera somma di tracce e soprattutto una minore ingenuità nei testi, ancora un po’ troppo scontati.

---
La recensione Our first di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2004-05-19 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia