< PRECEDENTE <
RECENSIONE
28/05/2004 di Davide Meroni

Gruppo piemontese all'esordio con il primo cd demo.

"Ready to go" racchiude in sè tutte, ma proprio tutte, le influenze punk-rock di gruppi storici come Pennywise, Nofx e Punkreas.

La resa dei due brani proposti nel demo raggiunge l'obiettivo, se viene posto come tale la produzione di pezzi con una buona sonorità e carica musicale tipica del genere. In altre parole, i pezzi fanno ballare portando l'ascolto ad una situazione di nostrana spensieratezza punk anni ottanta e più hardcore negli anni novanta, anche se una ricerca con una più elevata personalità avrebbe senza dubbio dato maggiori spunti emozionali.

Mi permetto una piccola nota riferita al curriculum di accompagnamento al cd: la presentazione di soli due pezzi è vero che toglie lavoro al recensore, ma in cuor mio credo che se il materiale c è, perchè non darlo in pasto alla critica?! Chiusa la parentesi "consigli personali", i brani proposti "Shining days" e "Ready to go" trovano nel ritmo frenetico di stampo punk la linfa del proprio essere. Viaggi, amori, vita all'aperto, attimi di leggerezza, anche di superficialità e, perchè no, "Ready to go" risulta il condimento di un piccolo antipasto dei Sudden Wave
Sono partiti. Ora, a loro il comprendere dove andare. Come all'inizio di ogni avventura che si rispetti occorre prendere la strada giusta e tenere lontana la parola fine.

"Ready to go": un disco punk-rock leggero e spensierato da ascoltare in viaggio.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >