Cani Sciorri Flat 2004 - Rock'n'roll

precedente precedente

Rabbia, delusione, sarcasmo. Sono le caratteristiche principale dei Cani Sciorri, trio cuneese dedito al rock and roll più sporco, contaminato con suoni post hardcore e con una "furia melodica" che ha ben poco di italiano. Liriche tra il demenziale e l'evocativo, chitarre abrasive, voce seppellita sotto coltri di rumore, una potenza diretta e priva di rifiniture, sesso, risse, alcool.

Concepito sotto l'influsso del dio Spencer, Flat richiama alla mente pagine zozze di blues di serie b, di Birthday Party, di anni sessanta passati al frullatore ("Rock'n roll ok").

Sette pezzi, venti minuti. Uno schiaffo, un graffio dove fa più male.

Una bella sorpresa nell'italico rock and roll affaire, da inserire, nello scaffale dei dischi, di fianco a One dimensional man, Bugo, Mirsie, Motorama. That's all noise!

---
La recensione Flat di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2004-06-12 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia