C Comman Dos New-life in the grid 2003 - Techno

New-life in the grid precedente precedente
22/06/2004 C Comman Dos 0

La città di Parma sta diventando (o è già a pieno titolo) una vera e propria fucina di talenti. Solo nell’ultimo anno sulle pagine di Rockit i gruppi parmensi hanno collezionato una buona serie di recensioni eccellenti, tutti con stili differenti, tutti con giornalisti diversi (vedi ad esempio: Pecksniff, Reflue, In My Room, Brother James, Celeste Cosa…) Manca forse alla città un qualcosa che faccia da catalizzatore, un locale o un’etichetta che tiri le fila di questa scena e la porti a conoscenza di un panorama più ampio. Ma questo non è un problema di mia competenza. Io sono qui per segnalare un altro progetto che arricchisce ulteriormente questo panorama.

I C Comman Dos vengono da Fidenza ed eseguono sostanzialmente musica techno. Forse non saranno la cosa più geniale che ho ascoltato nell’ultimo decennio, ma hanno il loro mestiere nel proporre il loro miscuglio di beat, elettronica di consumo, house… Se al mio posto ci fosse un fanatico del genere potrebbe forse trovare la definizione più calzante tra le migliaia di sotto-etichette che circolano nell’ambiente. Io mi limito a dire che è musica dance e che tira un casino. I brani sono al tempo stesso spartiti tra una fregola da discoteca e uno spirito serio, perfettamente a proprio agio nella tradizione come capaci di vivere di vita propria. Dopo qualche ascolto ci si trova già a raddoppiare i tormentoni di “The system is open” e “Electrical impulses” e mi immagino che lo stesso potrebbe benissimo accadere in forma di coro presso qualche discoteca trendy della riviera se solo i C Comman Dos godessero di una promozione consistente.

Di sicuro un gruppo che con un po’ di palle e un po’ di fortuna può fare molta strada.

---
La recensione New-life in the grid di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2004-06-22 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia