10/05/2016

Originario di Cogoleto, il giovane Izi ha già attratto l'attenzione degli ascoltatori e degli addetti al lavoro. Protagonista del film "Zeta", l'ultima fatica del ragazzo di Cogoleto, uscita dallo Studio Ostile, è questo "Julian Ross Mixtape".

Un approccio alla scrittura tutt'altro che stereotipato, alla ricerca della melodia perfetta, intrisa di un disagio che già nel primo brano raggiunge lo spannung con: "se mi pagano stasera mangerò qualcosa, oltre al solito pane di merda con due uova" e che trova una perfetta conclusione con "Scriptina", un brano complesso, cupo, lontano da ciò che sono le produzioni italiane attuali. Non mancano poi episodi tipici di un mixtape come, ad esempio, "Cogo", brano in cui viene ripresa la hit mondiale "CoCo" o collaborazioni di livello come in "Sobrio", realizzata assieme agli ottimi Sfera Ebbasta & Charlie Charles.

L'uso che fa della voce, il coraggio di mettersi in gioco e sperimentare, la scrittura a tratti ultraviolenta e a tratti intimista sono ingredienti che lasciano forse spiazzati, ma sicuramente ben disposti, nell'attesa di una prova ufficiale.

 

---
La recensione Izi - Recensione - Julian Ross Mixtape di Raffaele Lauretti è apparsa su Rockit.it il 17/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati