24/03/2016

Spesso si discute su un concetto che può definirsi basilare: la musica è anche intrattenimento, e lo sanno bene i SICA, attivi da quattro anni, che approcciano il 2016 con “The Party Starts Here”, produzione firmata Ikebana Records e Goodfellas.
Chiaro manifesti d'intenti a partire dal titolo, il disco della band piemontese avvolge con sonorità proiettate all'Europa continentale e l'Inghilterra, in una crescente allegoria di funk, groove e cassa dritta: l'ascolto piace ed è piacione al punto giusto, sincero nella sua impronta artistica che non scade mai nella retorica musicale boriosa. Si viaggia su ritmiche rapide ed il fil rouge dell'album ha sempre la giusta tensione: apprezziamo, in particolare, “Miami Deja vu”, episodio che cristalizza perfettamente il pensiero musicale dei SICA e “Wondering Why”, forse unica traccia dai toni smorzati, affascinante e al contempo delicata.
Il progetto SICAPARTY ideato dal gruppo di Collegno è credibile, coinvolgente fin dal primo ascolto e ti lascia alla disperata ricerca di un concerto dal vivo: le esibizioni collezionate (arrivando anche allo Sziget Festival di Budapest) confermano la bontà di questo fenomeno di indietronica. Può risultare soggettivamente piacevole o meno, ma a determinati livelli alcoolici i SICA ti faranno ballare, sempre e comunque.

---
La recensione SICA - Recensione - The party starts here di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 16/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati