Abox J No making senses voices 2004 - Elettronica

precedente precedente

Un intero album realizzato in solitaria, quello di Abox J (al secolo Alex Cassetta, sic... :) ), usando solo di campioni free, programazioni e altre amenità: "Tutti i brani sono da me idealizzati (?) e realizzati utilizzando loops free royalties e 'mezzi di fortuna'". Ma non aspettatevi elettronica destrutturata, d'ascolto: il lavoro di Abox J è facile, fruibile, ascoltabile e -almeno a tratti- ballabile. A tratti troppo sciocco per essere vero, l'album scorre comunque gradevole...

"Tribal express" con il suo esotismo da luogo comune, tropicaneggiante, i ritornelli tipo "all around the world people sing my song!", o ancora passaggi più 'sofisticati' ("Blue") e altri molto easy lounge, con il sassofono, il coretto da playa, la voce femminile, gli scratch e i 'ghiveap!', o ancora passaggi di cui un dj radiofonico direbbe "molto funk e molto black", e tutte voci calde e soul a sparare parole straconvenzionali, etc... la fiera delle etichette e dei termini tecnici (tipo "ritmi groovy"...) in inglese, aspettando che da un momento all'altro appaja Tom Jones. Tutto realizzato, viste le pretese estremamente ridotte, bene, ma per fare un salto di qualità serve un notevole ispessimento a tutto campo (sonoro -soprattutto sulle frequenze basse- e strutturale), per passare da divertissement a qualcosa di più stratificato, complesso e, soprattutto, significativo... a meno che la volontà non sia quella di produrre lievi riempitivi con buona fludità (obiettivo già raggiunto, se l'album sfiora l'ora di durata senza risultare pesante e fastidioso). Il fatto che, nonostante la totale rinuncia a inventare qualcosa, riutilizzando stilemi già clamorosamente usurati e suoni e modi spesso assolutamente 'banali', si eviti sempre di cadere nella dance di supermercato, tenendo comunque un tono lievemente diverso, giustificano alcune aspettative.

Poi, come sempre, si vedrà al prossimo giro.

---
La recensione No making senses voices di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2004-09-15 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia