Angonia Lies 2002 - Nu-Metal

Lies precedente precedente

Non c’è che dire! Il demo degli Angonia si presenta ottimamente, copertina e grafica del libretto molto curata (e ne sono loro stessi gli artefici). Anche la qualità della registrazione si fa notare rispetto ai soliti demo realizzati con qualsiasi cosa capiti a tiro. Davvero un impressione molto professionale. E la musica contenuta in questa piccola scatoletta coperta di bambole rotte e martoriate non è nemmeno male! Nu metal, di quello con ben poche linee melodiche a là Staind (nessuna direi), ma che punta molto sul growl a là Slipknot, con una struttura delle canzoni che ricorda (non che sia difficile nel genere) il lavoro dei primi Korn, in quanto ad alternanza di momenti di calma e di rabbia. I brani spesso paiono abbastanza lunghi e arrivano a comprendere molte sezioni dal feeling diverso. La voce si fa notare particolarmente, ottima e adatta allo stile, e in generale tutta la band suona a dovere. E il fatto che di norma la parte più dura del nu metal non mi prenda particolarmente depone a loro favore. Davvero non sfigurerebbe come EP ufficiale di qualche gruppo a livello internazionale. Se a questo aggiungiamo le voci insistenti che dicono che dal vivo sono veramente capaci, si può ben concludere che siamo di fronte ad una band che con un po’ di fortuna potrà ancora far parlare di sè, e bene. Sicuramente consigliato a chi apprezza i gruppi nu più densi come Slipknot o Otep. E anche agli altri se proprio non sono di quelli che a sentire la sillaba “nu” vengono colti da crisi d’asma.

---
La recensione Lies di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2004-09-15 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO