Moravagine Vizi 1999 - Ska, Punk

precedente precedente

Non sono un grande amante del punk, soprattutto di quello che si sente in giro negli ultimi tempi, ma quando sento un gruppo interessante che suona questo genere non resta che dargliene il giusto merito. E' il caso dei Moravagine, dalla provincia di Padova, che mi hanno inviato il loro demo, registrato nell' inverno 1998. "Vizi" comprende 7 canzoni quasi tutte sotto i 2 minuti di durata ed e' un lavoro che mi ha colpito per la buona qualita' della musica unita anche ad un' ottima qualita' di registrazione. I Moravagine sono a mio avviso vicini al punk stile Green Day, gruppo che come loro usa le chitarre elettriche a tutta velocita', componendo testi con ritornelli molto orecchiabili. Il CD si apre con "E' solo primavera", un pezzo che trovo irresistibile per l' utilizzo dei cori sul ritornello (un' altra caratteristica del gruppo padovano). Quindi c'e' "Piccolo Mike", che parla di un cane punk e "A me non va", una critica verso il mondo del lavoro, con delle belle parti di batteria. Il quarto pezzo "Padre polacco" e' in assoluto il mio preferito, perche' ha un bel andamento ska e un testo divertente. Con gli ultimi tre pezzi si ritorna al punk vero e proprio: "Vizi" e' suonata ad una velocita' super, "Spera e rispera" e "Storia di un' ingiustizia" sono due canzoni con testi piu' "seri" rispetto alle altre, dimostrando una buona vena compositiva da parte dei Moravagine. Che, con questo lavoro, si dimostrano un buon gruppo e credo riescano a dimostrarlo anche dal vivo, perche' le capacita' le hanno e tocca a loro sfruttarle!!!

---
La recensione Vizi di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 1999-06-22 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia