Lost Reflection Nu Hard Rock 2004 - Rock, Metal

precedente precedente

Come loro stessi tendono a sottolineare, i Lost Reflection (il nome preso in prestito da un brano dei Crimson Glory) suonano un hard rock che guarda agli ultimi vent'anni di storia del genere: da certi gruppi di inizio anni '80 (per esempio i Ratt), al più conosciuto Bon Jovi, naturalmente l'energico di un tempo, più che l'attuale 'mollicone'..., fino ad arrivare agli Him.

I Lost Reflection menzionano anche i Ramones, ma in reltà i 'fratelloni' del punk qui non sembrano lasciare traccia.

L'hard rock del gruppo laziale (nel senso della regione...) è in effetti quanto di più canonico il genere possa esprimere: 'chitarroni' in primo piano per brani con un appeal molto 'tamarro': per intenderci, i classici brani da ascoltarsi su una Porsche cabrio mentre si scorrazza per la highways californiane, magari con una biondona al fianco...Unico momento di distacco è il brano conclusivo, una chiusura evanescente, come se parcheggiato il macchinone si desiderasse un attimo di pace.

Cinque pezzi che risulteranno graditi ai nostalgici, nonostante vi sia ancora qualcosina da rivedere, in particolare nel cantato, spesso troppo attento ad emulare i modi dei front-men dell'epoca.

---
La recensione Nu Hard Rock di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2004-10-09 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia