05/08/2016

Abbiamo fra le mani un disco peculiare, conforme poco e nulla ai canoni del panorama alternativo: “This Age” è il secondo album studio di Trouble vs Glue, band che rinnova la sua collaborazione con la No=Fi Recordings a tre anni di distanza dalla pubblicazione dell'esordio.
L'introduzione del nostro ascolto ha le vaghe sembianze di uno spoiler, in realtà sta a sottolineare il grande carisma che il duo esprime attraverso la propria produzione artistica: un tripudio di synth, ritmiche e vocalizzi carichi di effetti; la new wave dei Trouble vs Glue è totale negazione e punk declinato “weird” (nel senso più letterale del termine), lungi però dal pensare ad una fruizione criptica: canzoni come “Combination” alternano con efficacia strofe compassate e ritornelli orientati verso pop glitterato, ritmati in pattern mai generici (emblematica la seconda traccia “Backwards”).
Non c'è casualità nel disordine ponderato dei Trouble vs Glue: il metodo che porta alla creazione artistica è mentalizzato nei giusti perimetri di un progetto musicale interessante e, molto probabilmente, unico in Italia. Auguriamo tantissime date dal vivo: sarà sicuramente un piacere ascoltare in dimensione live questi artisti scalmanati.

---
La recensione Trouble Vs Glue - Recensione - This Age di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 24/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati