< PRECEDENTE <
album Gold People - Moseek

recensione Moseek Gold People

Yorpikus Sound / Universo Records / Universal 2016 - Rock, Pop, Elettronico

RECENSIONE
01/08/2016

È estate e fa caldo già dal mattino. E allora che altro fare se non buttarsi in spiaggia tutta la giornata, tra l’ombra di un ombrellone, la sabbia e il sale sulla pelle che si asciugano al sole, una partita a beach volley e concludere con una birra davanti al tramonto?
Ci sono dischi che possono essere colonne sonore dell’estate e di queste giornate, e “Gold People” dei Moseek è proprio uno di quelli, all’insegna di pop ritmato ed elettronico, di ritornelli orecchiabili e suoni dolcemente allegri, estivi e rinfrescanti. Forse non a caso il disco è uscito a maggio e non a caso il singolo “Venice and Paris” è stato inserito nella compilation “Hit mania dance estate” di quest’anno.

“Gold People” è stato presentato dal trio romano, noto ai più per la partecipazione a X-Factor 9, come un disco dedicato a tutti quelli che li hanno sostenuti finora, alle “persone d’oro” che stanno dietro questo primo lavoro: amici, fan, parenti, perché un disco non è fatto solo dai musicisti, è fatto anche del sostegno di chi sta intorno ai musicisti, li stimola e li motiva ad andare avanti. E regalare un disco a queste “persone d’oro” è un gran bel regalo.

A parte il singolo “Venice and Paris” già citato, anche gli altri brani sarebbero potuti essere degli ottimi singoli: “Tiger Tiger”, ma anche “Starship Troopers”, che procede con un ritmo cadenzato e coinvolgente o “So Sad”, che nonostante tutto è vento fresco sul viso che rinfresca nel caldo torrido e, a mio avviso, uno dei migliori e più originali di tutto il lavoro, insieme all’ultima “Heron”, il brano da ascoltare al tramonto per concludere la giornata.
Insomma, l’intento è chiaro: regalare un disco per l’estate da ascoltare in ogni situazione e, soprattutto, che sia ben fatto e non il solito tormentone fine a se stesso e dimenticato dopo un mese. E i Moseek hanno tutti gli strumenti per fare strada.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (1)
  • Gianluca NLconti 05/04/2018 ore 00:36

    Album molto bello, loro sono davvero qualcosa di nuovo e originale, avrebbero bisogno di passare in radio e avere comunque maggior visibilità, non proporli al grande pubblico sarebbe uno spreco.

    > rispondi a @gianluca89nl
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

ULTIMI ALBUM

Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani